Mal di collo e testa.

Dolore e pesantezza alla nuca? Ecco una serie di consigli ed esercizi

Mal di schiena per la gastrite

La cervicale è un disturbo molto comune, soprattutto in età adulta. Ne è soggetto in modo particolare anche chi conduce uno stile di vita sedentario, per via della muscolatura meno allenata, oppure chi è sottoposto a condizioni di stress, a causa delle continue tensioni muscolari. La cervicalgia colpisce quella parte della colonna vertebrale che sostiene il collo e la testa, la cosiddetta regione cervicale.

È accompagnato da un senso di tensione e rigidità al collo, con difficoltà nella rotazione e nei movimenti della testa. La cervicalgia mal di collo e testa. detta interessa quasi esclusivamente il collo, mentre quando il dolore tende a irradiarsi verso le spalle e le braccia, si parla di sindrome cervico-brachiale. Quando invece si presenta il mal di testa, siamo al cospetto della sindrome cervico-cefalica.

La diagnosi corretta dei dolori cervicali, specie se associati a cefalea, è fondamentale per sottoporsi alla terapia corretta ed eliminare i sintomi alla radice. È inoltre utile ricordare che la cefalea, di qualsiasi tipo, non va mai sottovalutata e va sempre trattata con tempestività, fin dalla comparsa dei primi sintomi.

Particolarmente importante, in questo senso, è analizzare lo schema degli attacchi: con quanta frequenza e con quale intensità si verificano gli episodi, che tipo di dolore si sperimenta e dove è localizzato, sono tutti elementi utili a formulare una diagnosi corretta. Sono quasi sempre efficaci nella fase acuta del dolore, specie se gli attacchi sono sporadici. Se il dolore si protrae per troppo tempo, o non risponde adeguatamente ai FANS, il medico saprà prescrivere rimedi più mirati per combattere i sintomi: farmaci cortisonici e miorilassanti, per alleviare le tensioni muscolari, sono particolarmente utili contro i dolori cervicali e contro la cefalea tensiva.

Per prevenire futuri attacchi, o per ridurre al minimo la possibilità che inizino a presentarsi, è opportuno seguire questi consigli:. Mobilizzazione globale del collo.

Un altro esercizio utile mal di collo e testa. questo: per rinforzare i muscoli che supportano mal di collo e testa.

il collo si cerca di inclinare mal di collo e testa. testa da un lato facendo avvicinare la guancia alla spallacon la mano appoggiata allo stesso lato della testa bisogna opporre resistenza, spingendo in senso opposto come se si volesse rimettere la testa diritta. Infine, per allenare i muscoli posteriori e anteriori del collo e mobilizzare le vertebre in senso antero-posteriore e viceversa, bisogna effettuare questi movimenti: da seduti, appoggiati allo schienale di una sedia o di una poltrona rigida, spostate la testa prima in mal di collo e testa.

più che potete e, poi, indietro più che potete, senza piegare il collo. Bayer Consumer Health non è responsabile dei contenuti presenti su altri siti, incluso annunci pubblicitari, offerte speciali, illustrazioni, nomi o adesioni. Mal di testa da cervicale. Le cause del mal mal di collo e testa. testa da cervicale. Cervicale e mal di testa: i sintomi. Da sapere. Per prevenire futuri attacchi, o per ridurre al minimo la possibilità che inizino a presentarsi, è opportuno seguire questi consigli: Evitare lo stress e i fattori di rischio a esso associati: il relax permette di ridurre le tensioni muscolari e mette al riparo dalla cervicalgia e da numerose patologie simili.

Prestare attenzione alla propria postura: bisogna ricordare, quando si è seduti, di fornire sempre adeguato sostegno alla schiena e alle spalle, e non tenere la testa troppo piegata in avanti. Una postura corretta è importantissima per mettersi al riparo dai dolori cervicali. Aspirina dolore e infiammazione Scopri di più.

Aspirina granuli Scopri di più. Mal di collo e testa. che tu torni presto.