Tecnica di mal di schiena del blocco

Discopatia L4-L5 o L5-S1: cosa fare + un semplice esercizio

Vazobral e osteocondrosi cervicale

La lombalgiapiù comunemente detta mal di schienaè un disturbo comune che coinvolge i muscoli e le ossa della schiena. Nella maggior parte degli episodi di lombalgia, una specifica causa sottostante non viene identificata o nemmeno ricercata.

Se il dolore non passa con il trattamento conservativo o se è accompagnato da " red flag ", come un'inspiegabile perdita di peso, febbre o altri problemi significativi, ulteriori esami devono essere fatti per escludere un serio problema di fondo. Nella maggior parte dei casi, metodiche di imaging biomedicocome la tomografia computerizzatanon hanno una grande utilità tale da giustificare gli svantaggi; ciononostante, il ricorso ad essi nei casi di lombalgia appare in costante aumento.

Alcuni casi sono dovuti ai dischi intervertebrali danneggiati e la ricerca del segno di Lasègue risulta utile per identificare questa causa. Il trattamento non specifico della lombalgia acuta è in genere effettuato tramite misure conservative, quali il ricorso a farmaci per il dolore tecnica di mal di schiena del blocco la prosecuzione delle normali attività se risultano possibili.

L'assunzione di medicinali è raccomandata esclusivamente per la durata della sintomatologia acuta, o per riacutizzazioni, e sotto stretto controllo medico, con il paracetamolo come farmaco di prima scelta seguito da altri FANS. Per coloro tecnica di mal di schiena del blocco non sperimentano miglioramenti con tale trattamento conservativo, vi sono altre opzioni disponibili come suggerito dalla terapia del dolore : gli oppioidi tecnica di mal di schiena del blocco rivelarsi utili nel caso in cui i semplici antidolorifici non diano i risultati sperati, tuttavia essi non sono generalmente raccomandati, almeno nelle fasi iniziali della patologia, per i loro effetti collaterali.

La lombalgia ha afflitto gli umani almeno fino dall' età del bronzo. Il Papiro Edwin Smithil più antico trattato chirurgico noto risalente al a. Ippocrate di Coo circa a. Durante il periodo medievalefautori della medicina popolare eseguivano trattamenti basati sulla superstizione.

All'inizio del XX secoloi medici ritenevano che la lombalgia fosse dovuta a una infiammazione o a danni ai nervi[2] con una correlazione con le nevralgie e le neuriti spesso menzionata nella letteratura medica del tempo. Tecnologie emergenti, come i raggi Xhanno fornito ai medici nuovi strumenti diagnostici, attribuendo per alcuni casi la responsabilità al tecnica di mal di schiena del blocco intervertebrale come fonte del mal di schiena.

Nelil chirurgo tecnica di mal di schiena del blocco Joseph S. Un dolore nella regione lombare della schiena, che dura almeno un giorno e che limiti l'attività è un disturbo molto tecnica di mal di schiena del blocco. Si stima che il numero complessivo di persone colpite dovrebbe aumentare in conseguenza con l'invecchiamento della popolazione. Non è chiaro se vi siano differenze dell' incidenza della lombalgia tra il sesso femminile e quello maschile.

Questi ultimi hanno a loro volta più probabilità rispetto a quelli che non hanno mai fumato. Nella presentazione comune della lombalgia acuta, il dolore si sviluppa dopo movimenti che comprendono il sollevamento, la torsione o la flessione anteriore del tronco. I sintomi possono iniziare subito dopo tali movimenti o al tecnica di mal di schiena del blocco della mattina seguente.

La prima esperienza di lombalgia acuta avviene solitamente tra i 20 e i 40 anni. Questo evento è spesso il primo motivo che spinge una persona adulta a consultare un medico.

Insieme alla lombalgia possono verificarsi altri disturbi. La lombalgia cronica è associata a problemi di sonno, tra cui un tempo maggiore necessario per addormentarsi, disturbi durante il sonno, una minore durata di esso e meno riposo.

Le donne possono accusare lombalgia acuta per patologie che interessano l' apparato riproduttivotra cui l' endometriosicisti ovarichecarcinoma dell'ovaio o fibromiomi uterini. La regione lombare è costituita da cinque vertebre L1 - L5.

Tra queste vertebre vi sono frapposti dischi in fibrocartilagine che agiscono come cuscini impedendo alle vertebre stesse di sfregare tra di loro e, allo stesso tempo, forniscono una protezione per il midollo spinale. I nervi entrano ed escono dal midollo spinale attraverso specifiche aperture tra le vertebre; tali nervi ricevono dalla pelle informazioni e mandano messaggi ai muscoli.

La stabilità della colonna è garantita dai legamenti e dai muscoli di schiena e addome. Piccole articolazioni, tecnica di mal di schiena del blocco faccette articolari, limitano e dirigono il movimento della colonna vertebrale. I muscoli multifidi decorrono dall'alto verso il basso lungo la parte posteriore della colonna vertebrale e sono importanti per mantenerla dritta e per permettere alcuni movimenti comuni come sedersi, camminare e tecnica di mal di schiena del blocco pesi.

Un disco intervertebrale possiede un nucleo gelatinoso circondato da un anello fibroso. Il dolore è generalmente una sensazione sgradevole in risposta a un evento o a danni che possono potenzialmente danneggiare i tessuti del corpo. Nel processo del dolore vi sono quattro fasi principali: trasduzione, trasmissione, percezione e modulazione. Queste cellule trasducono l'evento in un segnale elettrico. Diversi tipi di fibre nervose trasmettono questo segnale dalla cellula di trasduzione del corno posteriore del midollo spinale al tronco cerebrale e poi dal tronco cerebrale alle varie parti del cervellocome il talamo e il sistema limbico.

Giunti nel cervello, i segnali di dolore vengono elaborati e contestualizzati grazie al processo di percezione del dolore. Alcune parti della sensazione e del sistema di elaborazione del dolore potrebbero non funzionare correttamente, creando una sensazione di dolore quando nessuna causa esterna esiste, segnalando troppo dolore rispetto alla causa o segnalandolo per un evento normalmente non doloroso.

Inoltre, anche i meccanismi di modulazione del dolore potrebbero non funzionare correttamente. Questi fenomeni sono coinvolti nei casi di dolore cronico. Vi sono diversi modi per classificare il mal di schiena. Una lombalgia che comporta dolore diffuso che non cambia in risposta a particolari movimenti ed è localizzato nella parte bassa della schiena, senza che si irradi al di là dei glutei, è classificato come non specifico: la classificazione più comune.

La durata specifica in base a cui determinare tale classificazione non è stata universalmente accettata, tuttavia un dolore che dura meno di sei settimane viene generalmente indicato come acuto; dalle sei alle dodici settimane come sub-cronico; mentre se persiste per più di dodici settimane è considerato cronico.

Poiché la struttura della schiena è complessa e la percezione del dolore e la sua segnalazione al medico sono soggettive e influenzate tecnica di mal di schiena del blocco fattori sociali, la diagnosi di lombalgia non è semplice. Spesso, infatti, si tratta di sola suggestione [30] [31] e la maggior parte delle persone che presentano red flag non hanno alcuna seria patologia. Esami di imaging biomedico sono indicati quando vi è la presenza dei red flagquando vi sono sintomi neurologici che non risolvono o dolore persistente o ingravescente.

Le due metodologie sono tuttavia ugualmente utili per la diagnosi di stenosi spinale. Il dolore alla schiena è uno dei più comuni motivi per cui le persone si recano dal medico.

Non sono ancora stati determinati metodi efficaci per prevenire il mal di schiena. Il trattamento del tecnica di mal di schiena del blocco lombare dipende da quale ne sia la causa: meccanica, non meccanica o dolore trasmesso. In generale, aumentare l'attività fisica viene solitamente consigliato; tuttavia non appare chiaro il beneficio circa il dolore o nella disabilità quando essa viene utilizzata nel caso di un episodio acuto.

Terapie basate su particolari esercizi fisici sono efficaci per ridurre il dolore e migliorare la funzione nei pazienti con lombalgia cronica. La gestione del dolore lombare spesso include il ricorso a farmaci. Al primo episodio di lombalgia l'obbiettivo è una guarigione completa, ma se il disturbo divenisse cronico gli obbiettivi possono cambiare sia per quanto riguarda la gestione del dolore sia per il recupero funzionale.

Il farmaco solitamente consigliato come prima scelta è il paracetamolo o altri FANSesclusa l' aspirinanonostante che per la tecnica di mal di schiena del blocco parte dei casi questi non si rivelino efficaci.

Il paracetamolo somministrato a dosi standard è privo di controindicazioni, tuttavia, dosi molto elevate possono causare problemi al fegato avvelenamento da paracetamolo. In tal caso, alcuni sono considerati come seconda scelta rispetto al paracetamolo e consigliati solo se il dolore non riesce ad essere gestito solo con tale farmaco, anche se trovano sempre più largo impiego le associazioni di paracetamolo con codeina.

I FANS sono disponibili in diverse classi; tuttora non vi sono prove a sostegno dell'uso di inibitori selettivi della COX-2 rispetto a qualsiasi altra classe. Anche i rilassanti muscolari possono dimostrarsi utili. Questi farmaci presentano un tecnica di mal di schiena del blocco di dipendenzapossono interagire negativamente con altri farmaci e hanno un maggior rischio di effetti collaterali, tra cui vertigininausea e costipazione.

Gli oppioidi risultano pertanto più adatti per la gestione a breve termine del dolore severo e acuto. Gli oppioidi possono risultare utili anche per un gruppo selezionato di soggetti con diagnosi di dolore neuropatico.

Gli antidepressivi possono essere efficaci nel trattamento del dolore cronico associato a sintomi di depressionema comportano un significativo rischio di effetti collaterali. Anche se i farmaci anticonvulsivanti gabapentin e carbamazepina sono a volte utilizzati per la lombalgia cronica e possono alleviare il dolore sciatico, vi tecnica di mal di schiena del blocco insufficienti prove che ne raccomandino la prescrizione a lungo termine.

Per i pazienti che lamentano un dolore localizzato nella parte bassa della schiena causato dalla tecnica di mal di schiena del blocco del disco, l'evidenza supporta che la fusione spinale abbia un risultato uguale alla terapia fisica intensiva e leggermente migliore rispetto a misure non chirurgiche di bassa intensità.

Non è chiaro se la chiropratical' osteopatia o la terapia di manipolazione spinale possano migliorare gli esiti nei pazienti con mal di schiena rispetto agli altri trattamenti.

L' agopuntura non risulta essere migliore del placebodelle cure tradizionali o dell'agopuntura sham per il trattamento del dolore acuto non specifico o del dolore sub-cronico. I servizi sanitari possono sviluppare un programma integrato di terapie comportamentali. In generale, la prognosi per la lombalgia acuta è positiva.

Ad un anno, i livelli di dolore e la disabilità appaiono al minimo nella maggior parte delle persone. Mancanza di stress, una precedente lombalgia e nessun problema nelle attività lavorative sono fattori predittivi per un buon esito a lungo termine dopo un episodio di dolore acuto. Nella lombalgia persistente, l'esito a breve termine è positivo, con un miglioramento riscontrabile nelle prime sei settimane, ma con guadagni modesti in seguito. Negli individui affetti da lombalgia cronica, ad un tecnica di mal di schiena del blocco vi è solitamente ancora un dolore moderato e disabilità.

La lombalgia comporta grandi costi economici. Negli Stati Uniti rappresenta la più comune tipologia di dolore negli adulti ed è responsabile di un numero molto elevato di giornate di lavoro perse. Inoltre è il disturbo muscolo-scheletrico più comune che viene visto nei reparti di emergenza. La sostituzione totale del disco è un'opzione sperimentale, [25] ma nessuna tecnica di mal di schiena del blocco significativa ne supporta il suo uso nei casi di fusione lombare.

Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Le cinque vertebre lombari definiscono la regione lombare della schiena. I componenti ossei e nervosi delle vertebre.

Il test di sollevamento della gamba dritta è in grado di rilevare il dolore causato da un' ernia del disco. Carevol. A systematic review. URL consultato il 12 luglio URL consultato il 10 giugno URL consultato il 3 ottobre archiviato dall' url originale il 4 luglio CD, DOI : URL consultato l'11 giugno archiviato dall' url originale il 4 ottobre URL consultato il 5 settembre French, Cameron, M. Walker, BF. Reggars, JW. Esterman, AJ. Dubinsky e J. Miyasaki, Assessment: Efficacy of transcutaneous electric nerve stimulation in the treatment of pain in neurologic disorders an evidence-based review : Report of the Therapeutics and Technology Assessment Subcommittee of the American Academy of Neurologyin Neurologyvol.

S3—11, DOI : URL consultato il 3 ottobre archiviato dall' url originale il 9 giugno