Ernia intervertebrale 7 millimetri

2^ parte, Ernia del disco L5-S1 sinistra espulsa. Intervento integrale

Articolazioni gonfie sul trattamento gambe che curare

Colpisce a volte inconsapevolmente, senza sintomi. Cosa fare quando si scopre di soffrirne? Le vertebre della colonna vertebrale sono da considerarsi anche come un contenitore volto a proteggere le strutture nervose, radicolari e midollari. Il disco inter vertebrale è una sorta di cuscinetto posizionato tra i corpi delle vertebre che asseconda il movimento delle stesse e, soprattutto, funge da ammortizzatore, sopportando i carichi della colonna vertebrale. Il danno, a sua volta, si manifesterà con un ernia intervertebrale 7 millimetri neurologico vario, a seconda che sia compromesso il midollo difficoltà a muovere i 4 arti o due arti, dolore a carico dei 4 arti o di due arti, alterazioni della sensibilità a carico dei 4 arti o di due arti, disturbi sfinterici o ernia intervertebrale 7 millimetri radici nervose che decorrono fino agli arti superiori e inferiori difficoltà a muovere un arto, alterazione della sensibilità a carico di un arto, dolore a carico di un arto, disturbi sfinterici.

Negli altri casi che sono poi la maggior partetuttavia, non è nota la causa principale. Ernia intervertebrale 7 millimetri studi, in effetti, si stanno orientando verso una serie di cause concomitanti, non ultime quelle ernia intervertebrale 7 millimetri al profilo genetico. Più frequentemente le ernie discali interessano il tratto lombare, meno quello cervicale, ancora meno quello dorsale. Come si curano le ernie discali?

Quando la chirurgia? Quando la chirurgia subito? In casi estremamente selezionati, quando è presente da subito un danno neurologico in evoluzione, un danno neurologico recente.

La procedura microchirurgica, sempre in ernia intervertebrale 7 millimetri generale, consente di essere mini invasivi, a bassissimo impatto anatomico, con una precoce ripresa delle attività quotidiane e lavorative.

Altre tecniche, sempre mini invasive, possono essere affiancate alla microchirurgia o effettuate in alternativa alla microchirurgia, in casi estremamente selezionati, come per esempio le tecniche endoscopiche. Va sottolineato, che le ernie discali possono recidivare cioè riformarsi al medesimo livello operato. La recidiva non è un problema legato ad un errore medico. Allora perchè non asportare tutto il disco? Perchè questa procedura potrebbe produrre delle instabilità vertebrali che richiederebbero degli interventi più invasivi e complessi la percentuale di recidiva, in effetti, non è tale da giustificare questo tipo di procedura.

Anche questa non dipende da un errore medico. Anche in questo caso, la letteratura scientifica non è precisissima: sono credibili le medesime percentuali riportate per la recidiva di ernia. Perché scegliere una ernia intervertebrale 7 millimetri micro chirurgica piuttosto che una mini invasiva? Allora, perchè usare il microscopio?

Medicina del dolore. Un incontro del Tecnopolo. Opportunità per il turismo. La parola al fisioterapista. Notizie correlate. Nessuna notiza correlata. Previsioni Emilia Romagna. Tutti i diritti sono riservati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Cookies Policy. Necessari Sempre abilitato.